Allenare la mente: gli esercizi e le app da utilizzare


Qui di seguito scoprirai com’è possibile allenare la mente ed evitare che il tuo cervello invecchi precocemente grazie ad alcune semplici strategie.

Riposa bene

Il primo consiglio per allenare la mente è quello di riposare bene. Può sembrare banale, ma il riposo è fondamentale per il cervello dal momento che questo necessita di un sonno regolare e riposante per funzionare al massimo delle sue capacità. Un cattivo sonno ti lascerà non solo scontroso e stanco ma ridurrà anche le tue capacità di pensiero, di risoluzione di problemi e di immagazzinamento e recupero di informazioni.
Inoltre, un sonno profondo risulta importante anche per la formazione ed il mantenimento delle memorie. Questo perché nel corso della notte il cervello, nonostante non cessi la sua attività, entra in una fase di mantenimento dove sembra che riorganizzi il contenuto della giornata. Le ultime informazioni elaborate prima di andare a dormire assumono una rilevanza maggiore durante il sonno. Per questo motivo potrebbe essere utile studiare o ripassare del materiale che si desidera memorizzare prima di andare a dormire.

L’importanza dell’esercizio fisico

Mens sana in corpore sano” dicevano i latini. Un detto così antico ma anche così scientificamente corretto. Infatti, è stato ampiamente dimostrato che un’attività fisica regolare può rallentare il deterioramento delle funzioni cognitive (riducendo il rischio di sviluppare Alzheimer del 50%). Studi effettuati su individui che facevano jogging hanno dimostrato un miglioramento delle funzioni cerebrali, quali intelligenza e concentrazione dopo un periodo di 10 settimane di attività sportiva.
Questo perché l’attività fisica stimola i neurotrasmettitori come serotonina e noradrenalina, le sostanze associate al benessere.
Ecco dunque che allenare il fisico ed il corpo aiuta anche ad allenare la mente.

Nutri bene il cervello

Il cervello, come gli altri organi del corpo, riceve le sostanze nutritive dagli alimenti. Dunque, è importante fare attenzione a ciò che si mangia perché questo può andare ad influire sulla sua funzionalità. La qualità delle sostanze che riceve il tuo cervello dipende da ciò che mangi: come diceva Feuerbach “Siamo quello che mangiamo”.
In particolare, ci sono alcune sostanze che si sono dimostrate più salutari per le funzioni mentali: i cosiddetti Omega-3, degli acidi grassi essenziali molto importanti per il nostro organismo e che possono aiutare nella prevenzione dell’Alzheimer e delle demenze in generale. Questi particolari nutrienti si ritrovano principalmente nei pesci di acqua fredda come salmone, tonno, trota, sgombri e sardine. In alternativa, un modo per assumere gli Omega-3 molto utilizzato è attraverso gli integratori a base di olio di pesce.
Anche la frutta è un alimento sano che contribuisce ad un buon funzionamento mentale grazie ai suoi antiossidanti e vitamine. Bacche e verdure a foglia verde dovrebbero essere parte del tuo regime alimentare giornaliero per proteggere il cervello.

L’importanza della meditazione

La meditazione è uno degli esercizi fondamentali per allenare la mente e fortificare il cervello. Sono numerosissimi gli studi che dimostrano quanto la meditazione sia in grado di produrre addirittura cambiamenti a livello organico inspessendo il lobo frontale.
Uno dei principali effetti benefici della meditazione sul cervello consiste nell’aiutarlo a contrastare lo stress. Questo perché essere sottoposti ad un continuo stato di pressione mentale ed emotiva porta il cervello allo svuotamento delle sue facoltà, ad appesantirsi ed ad accumulare pensieri che sovraccaricano, abbassano l’energia mentale e ne indeboliscono l’operatività.
Ovviamente esistono varie tecniche di meditazione. Quella più semplice, il che non significa che sia meno efficace, consiste nell’assumere una posizione a schiena eretta, chiudere gli occhi e portare l’attenzione sul respiro, senza cercare di modificarlo, rallentandolo o velocizzandolo. Nel momento in cui dovesse affiorare un pensiero non cercare di allontanarlo, né devi lasciarti coinvolgere dal suo contenuto. La sola cosa che dovrai fare è diventarne consapevole e riportare l‘attenzione sul respiro.
Si tratta di una forma di meditazione molto semplice ma che sarà in grado di portarti non solo grandi benefici a livello di benessere ma anche a livello cerebrale. Sono sufficienti 15 minuti di pratica al giorno.

Esercizi per allenare la mente

Esistono poi alcuni esercizi pratici per allenare la mente che sono, in realtà, molto semplici e che possono essere svolti in qualsiasi momento della giornata.
Vediamo come allenare la mente con dei semplici esercizi.

Il primo degli esercizi per allenare la mente consiste nell’immaginare una scena di vita comune, ad esempio una cena. All’interno di questa scena dovrai visualizza in dettaglio le pietanze e le bevande. Inoltre, dovrai cercare di percepire sapori ed odori, toccare il cibo ed ascoltare il rumore prodotto dalle posate.

Un altro esercizio su come allenare la mente consiste del riconoscere degli oggetti ad occhi chiusi, toccandoli con le mani. Questa metodica, spinge la mente ad operare confronti ed analogie, a partire dalle tue precedenti esperienze, archiviate nella memoria a lungo termine, creando un forte coinvolgimento emotivo.
Allo stesso modo puoi provare a percepire gusti ed odori ad occhi chiusi. Il senso del gusto e dell’olfatto, seppur non dettagliati come la vista, sono molto potenti ed in grado di stimolare efficacemente la memoria. Dal punto di vista neurologico, gusto e olfatto, si trovano collocati nella zona più vecchia e “primitiva” del sistema nervoso. Essa è in buona parte adiacente all’ippocampo, che gioca un ruolo fondamentale nella memorizzazione delle informazioni ed emozioni.

Altri esercizi per allenare la mente possono essere quelli di eseguire delle memorizzazioni alla massima velocità, con parole, numeri composti da 6 cifre, immagini. Oppure cercare di leggere il più velocemente che puoi, porzioni di testo, gradualmente più ampie, cercando di cogliere il senso delle frasi.
Un esercizio pratico, invece, può essere quello di cercare di scrivere utilizzando la mano non dominante. Potrai così allenare la concentrazione e stimolare intensamente l’attività sinaptica. Scrivere, infatti, coinvolge numerose aree cerebrali, da quelle del linguaggio a quelle motorie, che controllano il movimento delle dita.

App per allenare la mente

Oltre a questi accorgimenti ed esercizi, si possono trovare anche delle specifiche app per allenare la mente. Qui di seguito ne proponiamo alcune.

Lumosity

Si tratta di una delle migliori applicazioni per allenare la mente dal momento che si tratta di un test continuo per un percorso di formazione del cervello scientificamente provato.
Questa app raccoglie una serie di giochi i quali sono progettati per sviluppare le cinque aree del cervello: velocità, memoria, attenzione, flessibilità e problem solving. I punteggi dei vari test di intelligenza vengono registrati con un indice chiamato Lumosity Performance Index (LPI), il quale permette di confrontare i punti di forza e di debolezza delle varie aree cerebrali, più un LPI globale che è l’indice medio.

Memorado

Questa app per allenare la mente propone diversi giochi mentali, tutti di tipo grafico, con sfide studiate per sviluppare particolari aree del cervello.

NeuroNation

Si tratta di una delle migliori app per migliorare le capacità della mente, per allenare il cervello in modo anche divertente, rinforzare la memoria e le capacità di ragionamento.

Elevate

E’ un’altra app molto popolare che propone test e giochi per allenare la mente. Questa offre una serie di tre giochi in rotazione ogni giorno, ciascuno mirato a funzioni specifiche del cervello come la memoria o la matematica, tenendo traccia dei progressi in modo da poter vedere come variano i punteggi.

Personal Zen

Si tratta di un gioco con due personaggi animati, uno calmo e gentile e l’altro arrabbiato. E’ un gioco molto particolare, sviluppato da alcuni ricercatori dell’Hunter College e della City University di New York. Nello specifico è un test emotivo che aiuta a ridurre l’ansia ed essere ottimisti.
Questa particolare applicazione è consigliata soprattutto per chi deve prepararsi a un evento stressante ed è consigliato giocarci 10 minuti al giorno per avere effetti positivi e duraturi

Happify

Questa applicazione non è altro che un test di intelligenza emotiva per allenare il cervello ad essere più felici. Questa fa riferimento ai fondamenti di psicologia positiva e contiene quiz, sondaggi e test per concentrare la mente sui punti di forza delle persone, con lo scopo finale di insegnare abitudini che cambiano la vita in modo positivo.

Eidetic

Si tratta di una particolare applicazione che utilizza una tecnica chiamata ripetizione spaziata la quale consente di aiutare le persone a memorizzare qualsiasi cosa, dai numeri di telefono importanti alle parole o fatti interessanti. Funziona in modo diverso da altre applicazioni di brain training e utilizza oggetti che hanno un significato reale per le persone.

Giochi puzzle d’intelligenza

Online ne esistono di varia natura e sono presenti su numerose piattaforme. Si tratta di giochi che richiedono capacità di problem solving, memoria, pianificazione strategia e cervello in generale.
Anche i classici cruciverba, parole crociate e Sudoku sono ottimi giochi che consentono di rimanere concentrati, sforzare la mente e tenerla attiva.
Infine, vi sono anche i giochi di Quiz con domande, che sono più che altro sfide multiplayer e giochi stile tele-quiz o Trivial Pursuit, sempre buoni per migliorare la cultura generale.