Come si gioca a Blackjack


Il Blackjack è uno dei più famosi giochi da casinò, presente sia in quelli tradizionali che nei casino virtuali.
Si tratta di un gioco d’azzardo ed è dunque principalmente deciso dalla fortuna, ma vi è anche una componente strategica importante.
Qui di seguito vedremo insieme come si gioca.

I valori delle carte

La prima cosa d imparare nel momento in cui si ha intenzione di iniziare a giocare a Blackjack è senza dubbio il valore delle carte. Questo resta invariato per tutta la durata della partita. Lo scopo finale di questo gioco è quello di riuscire a battere il banco senza superare il punteggio di 21.
Vediamo i valori delle carte:

  • Carte numerate: il loro valore corrisponde al valore della carta stessa;
  • Figure: come nella maggior parte dei giochi di carte, il valore delle figure è pari a 10;
  • Assi: possono avere due valori. Solitamente il loro valore corrisponde a 11 non caso in cui il punteggio non superi 21, altrimenti il loro valore è pari a 1. (ad es. un asso ed una figura fanno 21, dunque blackjack)

Le opzioni di gioco

In un turno di gioco puoi avere a disposizione due scelte:

  • Chiamare carta: compiendo quest’azione il banco assegnerà una nuova carta fino a quando non verrà superato il punteggio di 21;
  • Stare: così facendo terrai in mano le carte che hai e passerai il turno senza che te ne siano assegnate altre.

Possono poi capitare altre situazioni nelle quali avrai altre possibilità di gioco che sono:

  • Assicurazione: si tratta di una situazione che si verifica nel momento in cui il banco ha un asso scoperto. In questo caso piazzerai una “nuova” puntata la quale verrà pagata il doppio nel caso in cui il mazziere ottenga un blackjack. Così facendo perderai la mano precedente, ma sarai tutelato da questa “assicurazione” chiudendo la mano in pari.
  • Raddoppio: in questo caso potrai raddoppiare la tua puntata ed otterrai solamente un’altra carta. Questa situazione solitamente si verifica quando si hanno in mano delle carte con un punteggio iniziale che va da 8 a 11, oppure un soft 12 o un soft 19.
  • Split: si tratta di una situazione che prevede che si possa dividere la propria mano in due nel caso in cui si ricevano due carte uguali. Nel caso in cui entrambe le mani risultino poi vincenti, la vincita sarà doppia. Se solo una risulterà vincente, la mano finirà in pari. Se entrambe le mani risluteranno perdenti, la perdita sarà doppia.
  • Lascio: con questa mossa perderai metà della tua puntata senza giocare. Si tratta di una scelta vantaggiosa in situazioni nelle quali ci si rende conto di essere in netto svantaggio.

Inizia a vincere

Cerca alcune recensioni casino per scoprire quali sono i casino online dov’è possibile giocare live a blackjack oppure quali sono i casino con la migliore grafica ed inizia a vincere.
Per poter vincere, come abbiamo già detto, bisogna avvicinarsi il più possibile a 21 rispetto al banco, senza mai superare quel punteggio. Se viene superato 21, si “sballa”. Nel caso in cui si verifichi un pareggio, nessuno vince.
Inoltre, tieni presente che se la tua mano di partenza è data da un asso e da una figura, questa si definisce blackjack.

Il gioco inizia quando il banco dà la parola ai giocatori in modo che questi decidano se lasciare o continuare a giocare seguendo le regole che abbiamo visto precedentemente.

Tags