Argilla da modellare: per sfogare la propria vena artistica!


Se siete degli amanti dell’arte ed in particolare della scultura potreste acquistare dell’argilla da modellare e realizzare qualcosa di unico con le vostre mani.

Come prima cosa dovrete informarvi su dove si compra l’argilla da modellare e scegliere quella che preferite tra le varie tipologie a disposizione. Infatti, una volta capito dove si compra l’argilla da modellare vi troverete davanti più tipologie di questo materiale: dall’argilla per modellare per bambini all’argilla per modellare senza cottura.

Come realizzare qualcosa con l’argilla

Per poter realizzare qualcosa con l’argilla occorrono poche cose:

  • argilla
  • acqua

Per quanto riguarda le cose da poter creare, con l’argilla è possibile realizzare numerosi manufatti, che variano dai vasi ai recipienti. Oltre a questo, nel nostro Paese, vi è una grande cultura della lavorazione dell’argilla che viene anche tramandata attraverso le scuole. Dunque, vi sarà certamente capitato, magari da piccoli, di poter lavorare con l’argilla da modellare per bambini o di imparare le prime tecniche.
In fondo, lavorare l’argilla non è affatto un’operazione complicata, dal momento che questo materiale così plastico e malleabile diventerà molto semplice da modellare con le mani o con vari strumenti.
Ovviamente, per poter lavorare l’argilla anche per bambini servirà anche il contributo dell’acqua, che risulterà essere un elemento fondamentale nel vostro processo.

Per iniziare il vostro lavoro, se vorrete lavorare l’argilla in modo tale da renderla molto più lavorabile e facile da modellare, dovrete fare in modo di ripetere ritmicamente una serie di movimenti. Tutti questi movimenti dovranno essere eseguiti continuamente. Inoltre, non è previsto un limite di tempo, dunque dovrete essere voi a rendervi conto quando sarà arrivato il momento giusto per fermarsi.
La prima cosa da fare è quella di spingere con le mani sul blocco di argilla da modellare senza cottura che avete intenzione di lavorare. Non appena sarete riusciti ad appiattirlo, dovrete sollevare il blocco da dietro e metterlo in piedi su sé stesso.

A questo punto, dovrete nuovamente premerlo con vigore sul piano da lavoro. Fatto questo dovrete continuare ad effettuare questo tipo di passaggio fino a quando l’impasto non sarà diventato morbido ed omogeneo. Inoltre, potrete avvalervi dell’utilizzo di acqua, senza naturalmente eccedere. Basterà versare un po’ di acqua sulla mano. Durante tutta la lavorazione, cercate di evitare la formazione di bolle d’aria all’interno dell’impasto.
Una volta arrivati a questo punto, l’argilla sarà pronta e vi basterà donarle una forma compatta per iniziare a modellarla come vorrete e creare, così, ciò che volete con le vostre mani.